“Ho appena incontrato un uomo, ma penso già al matrimonio. Come fermarlo?”

Sono una donna divorziata, ho deciso di incontrarmi su Internet. Ho scritto all’uomo che mi piace, ha risposto. E il problema è che la mia immaginazione mi attira già

Scegli un giocattolo sessuale adatto, una ragionevole variazione della postura dello stile di doggi (ad esempio, quando le gambe stanno vacanze romantiche un classico del genere pavimento e le loro mani sono basate sul letto) e chiedono al partner di iniziare lentamente il processo. Non dimenticare la lubrificazione! Se tutto va bene ed entrambi a tuo agio, può fare con te sesso normale e accarezza la mano il clitoride.

i nostri incontri, un matrimonio, una vita congiunta in cui tutto è buono. Non è normale che io abbia pensato così tanto per me stesso?

Capisco che se questo non accade, rimarrò molto deluso. Questo è per molti? O ancora devo seguire ciascuno dei miei pensieri ed sradicarlo sul bocciolo? Come Gazmanov cantava: “I miei pensieri sono i miei cavalli”. Non ho tempo dopo di loro. Come fermare la tua immaginazione?

Marina, una ricca immaginazione è eccellente e divertente. Ma solo se distingui tra la realtà e la volo delle tue fantasie e non crei aspettative da un partner in base a ciò che hai delineato.

Da dove vengono le fantasie eccessive? In una certa misura – dall’elevato stress sessuale, che attualmente non è pienamente realizzato. E non si tratta di scarico corporeo (può essere creato per te stesso su base individuale), si tratta di intimità con un’altra persona.

La tensione sessuale deve affrontare una realtà restrittiva, si forma l’ansia – come equivalente di qualsiasi attrazione interrotta. E la psiche “cade” in uno stato di un bambino, quando il bambino durante la separazione da sua madre viene salvato dalle fantasie su sua madre.

Allo stesso tempo, a quanto pare, sei generalmente incline a fantasticare più che ad agire – altrimenti avresti organizzato a lungo una vita sessuale regolare per te stesso e la vicinanza che ti si adatta. Tale il tuo comportamento è anche legato all’ansia (dopo tutto, la frenata inconscio, di regola, è la paura). Vale la pena andare allo psicoterapeuta con questo.

Non ti consiglierei di fermare la tua immaginazione: perché estinguere qualcosa che vive in te stesso? È importante imparare a distinguere i sogni e la realtà. Se sei consapevole che questa è solo un’immaginazione, allora non vivi più una soddisfazione sufficiente da essa. Perché la mancanza di qualcosa che fantastica sta diventando ovvia. E non sarà affatto infantilmente incontrare la realtà e assumersi la responsabilità.

Pertanto, suggerirei un tale piano d’azione: iniziare a stabilire la comunicazione con gli uomini e trattare la mia vita personale come un bisogno urgente che deve essere chiusa e non come qualcosa di opzionale. In questo caso, la fantasia dovrebbe essere ridotta. Se tutto rimane fermo, dovresti andare dallo psicoterapeuta. Tutto il meglio per te! Rendi la tua felicità reale!

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *